E' sempre maggiore e più diffusa, la richiesta di abbonamenti Adsl senza linea telefonica


E' incredibile come da qualche anno a questa parte si sia passati da una connessione internet interamente cablata al trasferimento di dati principalmente senza fili, via WiFi  nelle nostre case e nei luoghi pubblici, così come i telefoni cellulari

Naturalmente, un sacco di dispositivi utilizzano ancora i fili, ma il fatto che siano in grado di raggiungere le stesse velocità tramite le onde radio è abbastanza formidabile. Per questo ringraziamo gli inventori del telegrafo e di tutte le innovazioni che sono venute dopo.

Con la diffusione dei telefoni cellulari, in molti non hanno più bisogno di una connessione telefonica tradizionale ma necessitano allo stesso tempo di connessione Internet ADSL per il proprio computer, tablet, smartphone, smartTV, per questo di solito si è alla ricerca di un contratto di connessione ADSL semplice ed essenziale.

In molti casi, per trasferire dati in internet attraverso la tradizionale linea telefonica, il limite non è economico ma fisico, infatti nelle zone più lontane dalla centrale telefonica il segnale ADSL, trasportato sul cavo, degrada chilometro dopo chilometro senza raggiungere le utenze che richiedono di connettersi alla rete, mentre le reti ADSL senza fili riescono a coprire connessioni con i vari punti di distribuzione, lontani decine di km tra di essi.

Ricordo i giorni in cui la maggior parte dei comuni mortali non avevano un modem e non potevano accedere alla rete, anche se avevano i computer. Forse sto proiettando le mie esperienze su tutti gli altri, ma quando ero un ragazzino, il nostro computer è stato lo strumento che usavamo in isolamento, tranne che per i tempi in cui gli amici sarebbero venuti a giocare ai videogiochi.

Quando i modem 56K si diffusero, apparecchi goffi  collegati al nostro computer che rumorosamente e lentamente solcavano la rete, non potevamo tenerli collegati a tempo indeterminato e a meno che si volesse ricevere una bolletta telefonica astronomica ci si doveva assicurare che si stesse utilizzando un numero di telefono per un punto di accesso locale. Poi si è passati ad avere i modem interni un pò piu veloci, le linee ISDN, ma ora le connessioni dial-up stanno percorrendo la via del dodo a causa della ubiquità dei servizi a banda larga a prezzi accessibili come la linea DSL via cavo e soprattutto via WiFi.

Il salto in avanti formidabile della larghezza di banda e della capacità dei nostri computer di collegarsi in modalità wireless, molti di noi sono online tutto il giorno, sia in giro per casa per calcolare tutta la  o anche lontano talvolta gratuitamente. Si naviga in rete per vedere spettacoli in streaming, scaricare libri, mentre si è in vacanza, in hotel, aeroporti e altri Hot-Spot. A chi non è capitato di addormentarsi guardando un film in streaming sul proprio PC, tablet o cellulare, a parte il fatto che sarebbe meglio risposare in certi casi. Ma l'insonnia e il sovraccarico di informazioni sono argomenti per un'altra volta.

Tommaso Pagliaricci

Per chi volesse scroprire offerte ADSL senza fili e le zone di copertura nella privincia di Terni potete seguire il seguente link www.masisoft.it/adsl-wifi

Tag


  #Tecnologia     #ADSL     #android     #cellulari     #Internet     #WiFi     #ristrutturazioni     #connessione