L’assessore al turismo Franco Santarelli è entusiasta della riuscita di “Adotta un vicolo” di Amelia, iniziativa che sembrava partita in sordina, presentata durante una partita dell’Italia agli Europei, ma subito accolta con favore da tanti amerini residenti nel centro storico.
“Sono molto contento di questa adesione - commenta l’assessore Santarelli - è un modo molto pratico di dare allo stesso tempo risposte ai cittadini e un miglioramento del nostro centro storico.
Penso che questa dimostrazione d’amore per la nostra città debba essere riconosciuta: infatti io ringrazio queste persone per quello che fanno.
Vorrei che a questa iniziativa fosse dato risalto e pubblicità, perchè così avremo ancora più adesioni.
Il Comune di Amelia, d'altronde, anche se si trova in un periodo di scarse risorse finanziarie, può permettersi di spendere qualche euro, quando l’obiettivo è quello di far diventare più bella la nostra città”.
Molti cittadini si sono rivolti all’ufficio dell’assessore presentando richiesta di accedere alle piante di fiori, messe a disposizione dal vivaio e pagate dal Comune, per abbellire un angolo pubblico di Amelia finora lasciato nel degrado.
Ci sono già molti vicoli adottati e molti altri che potrebbero trovare un curatore a breve. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Amelia e dalla Comunità Montana, sostenuta dal Forum, è partita da un gruppo di liberi cittadini, attorno alle persone di Silvia e Micaela. Le due coordinatrici dell’azione di volontariato fanno da riferimento, insieme all’assessore e ai suoi uffici, per tutti quelli che volessero adottare un vicolo.
La trafila è semplice e non c'è bisogno di burocrazia. Si indica il luogo che si vuole adottare, gli si fa una fotografia prima dell’intervento, si fa una lista delle piante che si vogliono ricevere dal vivaio della Comunità Montana, poi si abbellisce il luogo con quelle piante, e magari con una panchina, con dei sassi a formare una fioriera, e via dicendo.
L’unica regola è quella di usare materiali naturali, il legno, il ferro, la pietra. A fine estate gli organizzatori di “Adotta un vicolo” scatteranno delle foto per verificare il cambiamento in atto. Anche alcuni commercianti si sono interessati all’iniziativa per abbellire dei luoghi.
Il primo tra quelli individuati è largo Cristoforo Colombo, lungo via della Repubblica. Ad Amelia si sta mettendo in moto un circolo virtuoso di iniziative, che partono direttamente dai cittadini, i quali stanno dimostrando di avere a cuore le sorti del centro storico, un vero gioiello, purtroppo trascurato da molti anni a questa parte.
Quando queste iniziative dal basso incontrano il sostegno dell'amministrazione comunale, come è avvenuto in questo caso, si può sperare in un miglioramento delle cose. Amelia ne avrebbe sicuramente bisogno




Prenota ora

Invia una richiesta per conoscere le nostre disponibilità.


Ho letto e accettato il trattamento dei dati ai fini della Privacy