Per permettere ai frutti del nostro orto di crescere gradualmente, è importante realizzare un'idonea protezione da freddo, gelo e neve che protegga le coltivazioni nei mesi più rigidi. Molte sono le tecniche e gli strumenti per realizzare la protezione migliore.

Protezioni di vario tipo (soprattutto tunnel coperti da materiale plastico) permettono di coltivare alcuni ortaggi in vaste zone d’Italia pure nel periodo invernale e sono in grado inoltre di anticipare o prolungare la raccolta di numerosi ortaggi.
Le protezioni devono essere sempre installate solidamente e bisogna che siano provviste di aperture per l’arieggiamento. È infatti la condensa che si forma sui materiali di copertura e sulla vegetazione – che può provocare un intenso gocciolamento – il pericolo maggiore per le coltivazioni, perché si crea un ambiente ideale per lo sviluppo di malattie (principalmente marciumi). Arieggiare le protezioni – anche in pieno inverno durante le ore più calde della giornata – è la prevenzione migliore contro gli attacchi di queste malattie. È indispensabile poi cambiare i teli quando invecchiano, sia per evitare le rotture sia perché i materiali vecchi non di rado non ombreggiano le colture che così crescono troppo in altezza e deboli (filate).
Il clima che si crea all’interno delle protezioni, spesso molto favorevole alla vegetazione, sconsiglia di abbondare con le concimazioni perché un’eccessiva vegetazione può creare condizioni ottimali per attacchi di funghi microscopici. Una uguale prudenza si deve adottare quando si irriga, evitando di impiegare elevati volumi d’acqua. Va poi ricordato un altro aspetto positivo delle protezioni. Infatti per motivi climatici alcune piante orticole, nelle prime fasi di coltivazione, crescono limitatamente e possono subire attacchi parassitari che compromettono un loro regolare sviluppo. L’uso di protezioni, pure di limitate dimensioni (1-1,20 m di larghezza per uguale altezza) e/o per un periodo anche breve (a 15 a 50-60 giorni), può apportare notevolissimi vantaggi perché la vegetazione si sviluppa in modo più rapido ed eventuali attacchi, di norma, arrecano danni meno gravi.

Tag


  #hobby     #giardinaggio     #orto