Sei qui: Home > Attivita
  • <p style="text-align: justify;">&Egrave; un magnifico esempio di edificio nobiliare costruito nel Cin&shy;quecento in stile rinascimentale. Il palazzo, rimasto incompiuto, fu voluto da Fantino Petrignani, personaggio illustre all'Interno della Curia Papale sotto la protezione di papa Gregorio XIII, il celebre riformatore del calendario tuttora in uso. l'Imponen&shy;te facciata in mattoni si articola su quattro livelli suddivisi da cortine orizzontali in pietra. Il portone centrale &egrave; parte di un in&shy;gresso incompiuto: lo scalone principale per accedere ai piani superiori, infatti, non fu mai costruito. Il piano nobile &egrave; acces&shy;sibile dall'ingresso situato in via del Duomo: &egrave; articolato in sette sale e ospita un vasto ciclo pittorico databile all'ultimo quarto del Cinquecento. Vi sono rappresentate scene di carattere storico,allegorico, biblico e soggetti di fantas&igrave;a. Secondo alcuni studiosi i dipinti sono da attribuire alla scuola degli Zuccari, protagonisti della pittura manierista romana. Di particolarmente rilievo sono gli affreschi della Sala dello Zodiaco, dove i dodici mesi sono rappresentati con i rispettivi segni zodiacali: potrebbe essere un riferimento alla riforma gregoriana del calendario. Il piano nobile e quello terreno dell'edificio sono di propriet&agrave; comunale.</p>

Prenota ora

Invia una richiesta per conoscere le nostre disponibilità.



Ho letto e accettato il trattamento dei dati ai fini della Privacy