Sei qui: Home > Notizie > Manifestazioni

"Abbiamo quasi raggiunto il massimo della perfezione, l'ultima edizione del I Palio dei colombi, domenica 9 J agosto, ha portato in città un grande numero di turisti tra cui  molti stranieri, molto interessati a fotografare costumi, cavalieri, musici, tamburini": a parare è l'assessore al Turismo di Amelia, Franco Santarelli che traccia il bilancio della festa. "Il fatto - aggiunge - che tutta la parte finale del corteo della sfida sia stata spiegata in italia­no e in inglese in contempora­nea è piaciuto molto, un primo passo verso le altrettante novità che porteremo sin dalla prossi­ma edizione". L'assessore è voluto tornare indietro di una settimana, quando il campo dei giochi era completamente pie­no di spettatori e più di duecen­to persone, tiene a precisare, sono dovute restare fuori per motivi di sicurezza.
Effettivamente l'edizione di quest'anno ha avuto una vera scossa in positivo, tanti più spettatori e tanta più cura dei costumi.
"Un grande lavoro precisa ancora - una sinergia messa in­sieme dal Comune, dalla Pro loco, dai Priori, dai contradaioli e da tutti i gruppi partecipan­ti, sbandieratoli e musici "Città dì Amelia", Gruppo armata medioevale, Compagnia bale­strieri, Compagnia arcieri e l'ente Palio dei colombi, con la sua presidente Elisa Esposito. La taverna delle contrade e quella aperta dalla Pro loco -continua - hanno riportato in auge tante ricette tradizionali di Amelia noi tutti insieme dob­biamo puntare anche su questo, tradizioni, "e cibi genuini della città. Il prossimo anno faremo ancora meglio".

Fonte Giornale dell'Umbria

Articoli correlati

Palio dei colombi e rievocazioni storiche
La contrada Collis vince il Palio dei Colombi di Amelia 2008
Il Palio al cavaliere nero



Prenota ora

Invia una richiesta per conoscere le nostre disponibilità.



Ho letto e accettato il trattamento dei dati ai fini della Privacy